La Camminata Manzoniana

Oggi alcuni camminatori dei nostri Gruppi di cammino hanno partecipato alla bellissima Camminata Manzoniana a Lecco. Una mattinata che poteva portare noia e tristezza visto il tempo, si é invece trasformata in qualcosa di magico, camminando in angoli meravigliosi del lago di Lecco, allietati dalla recita da parte di giovani attori in modo singolare ed accattivante di alcuni passi del romanzo del Manzoni I Promessi Sposi. Ecco il racconto dell’esperienza fatta da Terry.

L’organizzazione è stata perfetta: c’erano 2 tavoli, per chi si era iscritto on line si consegnavano i moduli compilati e si ritiravano i cartellini mentre, per chi si doveva ancora iscrivere, venivano consegnati i moduli da compilare.

C’era la possibilità di scegliere fra 3 percorsi: blu, facile 5,5 km, arancione, medio 11 km (quello che abbiamo scelto noi, percorso e portato a termine in 3 ore) e per i più allenati, rosso 20 km.

La partenza è stata al piazzale del centro commerciale “La Meridiana” alle ore 9,00, dove un gruppo di validissimi trampolieri in costume, ballava a suon di musica e coinvolgeva i presenti.

Durante il percorso alcuni attori, molto bravi, della compagnia teatrale “Il filo teatro” di Maggianico, hanno rappresentato alcuni tra i passi più significativi dell’opera manzoniana.

I titoli dei brani letti: Quel ramo del lago di Como, Questo matrimonio non s’ha da fare, La notte degli Imbrogli, Addio monti, La monaca di Monza, Assalto ai forni, La conversione dell’Innominato, La peste, il Perdono ed infine la scena del Matrimonio di Renzo e Lucia, rappresentata nella cappella privata di Villa Manzoni. All’uscita ha iniziato a piovere a dirotto ma, come si dice…sposa bagnata sposa fortunata!!!
Abbiamo ritirato l’attestato di partecipazione ed abbiamo letto che l’incasso della manifestazione sarà devoluto a Telethon a favore della ricerca e questo ci ha fatto molto piacere.
La camminata é piaciuta a tutti noi, é stata molto interessante e ci ha permesso di scoprire angoli caratteristici e stupendi di Lecco che non conoscevamo. Inoltre abbiamo avuto l’opportunità di ripassare un’opera immortale quale I Promessi Sposi.
Siamo stati anche fortunati perché il tempo ci ha favorito ma in ogni caso sono certa che il prossimo anno saremo di nuovo presenti!

Terry